Le assenze e Samoggia condannano il CUS Sassari alla sconfitta

Basket Ferrini – CUS Sassari 90-75

(19-21; 20-14; 26-26; 25-14)

Nella difficile trasferta di Quartu Sant’Elena contro la vicecapolista Ferrini, il CUS Sassari perde 90-85, complice anche l’assenza di Roberto D’Elia: decisivi i 40 punti di Giuliano Samoggia. S

Marras e Samoggia portano la Ferrini sul 7-2, ma il CUS Sassari riesce subito a entrare in partita e Dongu pareggia a quota 9. Nella seconda parte del quarto, prima Samoggia firma il 17-11 per i padroni di casa, poi i rossoblù con due triple di Spanu e un canestro di Lizzeri mettono il turbo e chiudono i primi 10′ avanti 19-21.

Nel secondo periodo la Ferrini stringe le maglie in difesa e rimette la testa avanti: 28-23 al 23′. Cecchini sblocca l’attacco sassarese, ma l’inerzia del match rimane nelle mani dei biancoverdi, che con il canestro e fallo di Graviano toccano la doppia cifra di vantaggio: 36-25. Il CUS Sassari reagisce e trascinato dai canestri di Spanu e Cecchini con orgoglio torna a -1: 36-35. Il canestro di Samoggia chiude poi il primo tempo avanti 39-35.

Al ritorno dagli spogliatoi la musica non cambia e le due squadre si rispondono colpo su colpo, con la Ferrini che prima prova a scappar via (51-42) e il CUS che risponde presente: 65-61 al 30′.

Nell’ultimo quarto, complici le assenze e la stanchezza, i padroni di casa ottengono lo strappo decisivo e con il canestro di Samoggia si portano sul 76-62. Campus e Piras provano a riportare i ragazzi di coach Sassu in partita, ma la Ferrini amministra il vantaggio e vince 90-75.

Basket Ferrini
: Arena 2, Porrà, Graviano 16, Sarritzu 3, Pedrazzini 4, Pisu 2, Samoggia 40, Fois 6, Madau, Salone 12, Marras 5, Porru NE. Allenatore: D. Cocco

CUS Sassari: Dongu 7, Demartis, Lizzeri 6, Spanu 26, Campus 9, Cecchini 12, Piras 11, Desole, Canu 1, Gaio 3. Allenatore: G. Sassu

No Replies to "Le assenze e Samoggia condannano il CUS Sassari alla sconfitta"