Il CUS Sassari lotta per 35′, ma cede contro l’Olimpia Cagliari

CUS Sassari – Olimpia Cagliari 66-74

(21-15; 16-16; 12-24; 17-19)

Dopo aver lottato alla pari per quasi 40′, il CUS Sassari si arrende contro l’Olimpia Cagliari e viene sconfitto 66-74: ai rossoblù, a cui non bastano i 44 punti combinati del duo Spanu-D’Elia, torneranno in campo il prossimo fine settimana per la sfida contro Calasetta.

Il CUS Sassari, nelle prime battute del match, prova a creare il primo strappo del match e la tripla di D’Elia vale il +6 dopo 5′: 13-7. Terrosu e Pili pareggiano a quota 13, ma l’inerzia del match è tutta nelle mani dei sassaresi che chiudono i primi 10′ avanti 21-15.

Nel secondo periodo i ragazzi di coach Sassu stringono le maglie in difesa e con la tripla di Lizzeri si portano sul +9: (25-16). Coach Zucca chiama timeout e l’Olimpia firma un parziale di 0-9, che vale la nuova parità: 25-25. Campus, al rientro dall’infortunio, sblocca il CUS Sassari e con la tripla di Cecchini e il canestro dello stesso capitano rossoblù alla fine del primo tempo i rossoblù sono avanti 37-31.

Al ritorno dagli spogliatoi Spanu realizza la tripla del +7 (40-33), ma l’Olimpia aumenta le proprie percentuali al tiro e con il canestro e fallo di Tocco si portano in vantaggio dopo oltre 20′: 43-46. Spanu prova a tenere il CUS Sassari a contatto, ma gli ospiti anche grazie ai rimbalzi offensivi al 28′ si portano sul +8: 46-54. Il quarto scivola via e al 30′ il parziale del PalaCUS recita 49-55 in favore dell’Olimpia Cagliari.

Nell’ultimo periodo il CUS Sassari con tanta forza di volontà riesce a rimanere in partita e la tripla di D’Elia vale il -1: 56-57. Palazzi prova a caricarsi sulle spalle l’attacco ospite, D’Elia e Piras tengono in partita i sassaresi e a 5′ dal termine il match è in equilibrio: 62-65. Nel finale di partita Tocco firma l’allungo decisivo dell’Olimpia (62-74), i canestri di Lizzeri e Demartis servono solo per rendere meno amara la sconfitta e il match termina 66-74.

CUS Sassari: Onali NE, Dongu, Demartis 2, Lizzeri 6, Spanu 20, Ruiu, Campus 5, Cecchini 9, Piras 2, D’Elia 22,  Desole, Gaio. Allenatore: Gabriele Sassu

Olimpia Cagliari: Motzo 12, Mercenaro 11, Tocco 17, Piana, Chessa 1, Corsi 1, Palazzi 10, Dessì NE, Pili 10, Terrosu 12. Allenatore: Roberto Zucca

No Replies to "Il CUS Sassari lotta per 35′, ma cede contro l’Olimpia Cagliari"